Scene di italiana follia

... e detto da un matto ... è tutto dire!
Non so come andranno a finire queste elezioni, so solo che manderò il conto a Giuliano AMATO.
Due settimane fa era arrivato il plico elettorale. La famiglia ha fatto il suo dovere ed ha votato. Sabato è arrivato il 2° plico elettorale: "il Ministero ha sbagliato l'intestazione sulla busta" ... dice la gentilissima responsabile del Consolato "... la sua prima spedizione verrà distrutta. Mandi la nuova scheda."
Il tutto mentre in Italia è bagarre sulle schede.
Se dovesse arrivare un 3° plico .... giuro che mando tutto a quel paese, tanto il dubbio di brogli sarebbe così alto da farmi perdere qualsiasi fiducia nelle Istituzioni.
(per la cronaca ... ma non ditelo a nessuno, sennò davvero Bossi spara a qualcuno, mi hanno pure spedito e lasciato la matita copiativa con intestazione MINISTERO DEGLI INTERNI ... fortuna che non faccio lo scrutatore, altrimenti sai le X che si potrebbero mettere sulle schede bianche?)
E io pago!!! POVERA ITALIA!!!

Commenti

  1. se il problema è tutto lì uno la matita copiativa se la può anche comperare. E poi, te la hanno mandata perchè sono sicuri che tu non fai lo scrutatore. Quelle schede vanno tutte al viminale.

    RispondiElimina
  2. Mattino, toglimi una curiosità: ma sulla scheda il simbolo della sinistra arcobaleno c'era oppure no? Leggo di Franco che ha votato a New York e dice di no.

    RispondiElimina
  3. Io l'ho visto ... ma è anche vero che non sono negli States e che l'umidità dell'aria, qui, è maggiore di quella che si ha a New York. Magari le schede mutano al mutare dell'umidità dell'aria (come dicevano una volta Aldo, Giovanni e Giacomo)... considerando il casino che hanno fatto potrei anche iniziare a crederci!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.