Pomeriggio nei boschi

Pomeriggio di domenica.
Figlia da amichetta.
Noia amplificata dall'afa pre pioggia (mi stupisco ancora di come possa esserci un pre, visto che ormai siamo in pieno monsone!). Che fare???
Di impacchettare non se ne parla!
Vada per una boccata d'aria.
Così si va nel bosco. Il nanetto vuole giocare agli indiani (e quindi ha bisogno di un piccolo arco fatto "al volo" da papi)

e di un bel fischietto di salice per rompere i timpani del vicinato o (meglio) da usare in caso si allontani troppo e vada a finire fuori portata ottica.

Anyway poi non si sposta di molto ... ha altro da fare

video

Commenti

  1. Come direbbe il poeta: "Settembre, andiamo, è tempo di migrare".

    Ad impacchettare, orsu'! :)

    (Buon ritorno)

    RispondiElimina
  2. @barba: ma sai che non riesco a trovare una traduzione adeguata per bushcraft in italiano?
    @equipaje: eh già! Il poeta ha sempre ragione ... spero che il tuo augurio venga recepito anche da chi mi deve dare le chiavi di casa ....

    RispondiElimina
  3. Visto che sei andato nei boschi ti ho premiato su Legno&Fieno

    RispondiElimina
  4. Ma...dove devi traslocare?E dove dimori attualmente?

    RispondiElimina
  5. SCUSA....l'anonimo sono io...:)

    RispondiElimina
  6. Si, si ...sto per traslocare. Devo definire le ultime cose e poi, forse giovedì, arriva il camion. Per il momento sto a "casa mia". Amburgo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.