Tecnologia "di resistenza"

Ho finalmente trovato un modo tutto mio per esprimere una delle mie passioni: quello che in inglese viene chiamato "bushcraft" e che quasi tutti considerano solo come "sopravvivenza".
Non sto a rifarvi tutta la pippa mentale che mi son fatto davanti ad un noto dizionario della lingua italiana, ma sintetizzando suona più o meno: come essere in grado di ottenere processi altrimenti non possibili con risorse non specificatamente indicate per quei processi.
Sto pure pensando di "vendere" le mie conoscenze ...
- un libro? uhmmm ... tocca prima analizzare il mercato, progetto buono per le lunghe notti d'inverno;
- una scuola? ce ne sono già troppe in giro ... tutte più o meno mirate al "rambismo", poche con istruttori dalle esperienze consolidate in diversi ambiti (vediamo un po' ... senza vanterie ho una certa esperienza in: ambiente montano - invernale ed estivo - il che vuol dire roccia, sci e sci-alpinismo, sopravvivenza propriamente detta, navigazione/topografia/orientamento, meteorologia e valanghe, caccia, pesca, preparazione di quanto cacciato/pescato, conosco funghi/piante, pianificazione, creazione di gruppi)
- seminari mirati? potrebbe essere una soluzione ... tocca trovare i clienti interessati (molto spesso si fa nell'ambito di attività di team-building - chiedo scusa per il barbarismo);
- partecipazione esterna ad attività fornite da scuole? Mi toglierebbe d'impaccio, mi farei conoscere, nessuna preoccupazione ... tocca solo fare un po' di autopromozione ...
L'idea balzana mi è venuta durante le vacanze in Polonia. Nel comodo ... "uno di quei posti dove si dorme e si fa colazione", il "ragazzo che manda avanti la baracca per conto del proprietario che si gode i soldi" ha organizzato tutta una serie di attività "stupidissime" per i clienti: dal portarli al maneggio dove possono andare a cavallo, a portarli nel bosco a raccogliere mirtilli, alle lezioni di cucina tipica polacca ... insomma, nulla di che.
Avendo un posto abbastanza grande si potrebbero organizzare fine-settimana o settimane intere per ragazzini desiderosi di starsene per i boschi, camminando su e giù per le Dolomiti, qualche ferrata, qualche ascensioncina poco impegnativa, vita nei boschi, archi/frecce etc etc
I sogni ad occhi aperti mi fanno male...
TORNA AD IMPACCHETTARE!!!! la voce del lavoro, chiama!

Commenti

  1. Bellissima l'equazione team-building=barbarismo.
    Posso usarla anche nel mio lavoro?
    Ti garantisco il copyleft.

    Ho letto che tra qualche settimana diventiamo quasi vicini o sbaglio?
    Buoni pacchetti!

    RispondiElimina
  2. Ehi ragazzi, quando bevete qualche bottiglia di buon vino piemontese pensate a me. Intanto oggi è venuto a trovarmi un secondo cugino dalla francia e mi ha portato una bottiglia di quello buono. O la porto quando vengo a trovare il Matto e la scoliamo insieme o mi tocca bermela da solo. (....quanto mi è dolce naufragare in questo mare)

    RispondiElimina
  3. A proposito, avendo casa, spazio ed alberi, potresti oganizzare una struttura come quella che c'è a Terlano. Ponti tibetani, corde èasserelle e ammeniccoli vari.

    RispondiElimina
  4. matto, non dirmi che sei venuto su anche tu a manuale del trapper e pic nic con le razioni K...roba che non so come ho fatto a rimanere sano o quasi-, saluti, cat
    però al vecio devo l'interesse per le piante e la natura in generale, anche se ho dovuto lavorare parecchio per eliminare quel briciolino di brama predatoria!

    RispondiElimina
  5. Ebbene sì, mi hai beccato, maledetto Carter!
    Per i picnic a razioni K ho avuto una dispensa papale, però ho una famiglia "particolare" e quindi tutto un retaggio culturale che va dalla raccolta dei funghi agli uccelletti passando per le rane, fino a giungere ad orti estorti alle pietraie. Il saggio potrebbe dire:
    - impara un'arte e mettila da parte;
    - adeguarsi, improvvisare, raggiungere lo scopo.
    Sano non sono rimasto! Quello no! E la brama predatoria non ho proprio neanche cercato di sedarla; tempo perso!
    Penso che se va avanti così diventerò un vecchietto asociale che vive di espedienti ... non vedo l'ora!!!

    RispondiElimina
  6. Troppa Umidità fa male alle articolazioni...buon trasloco..

    RispondiElimina
  7. Megamatto, lascia perdere. tempo 2 settimane qualcuno ti cita a giudizio perche' il frugoletto non ha capito la differenza fra mangereccio e velenoso o perche' si e' distorto una caviglia.

    non son tempi, questi.

    RispondiElimina
  8. ciao, scusa se scrivo qui, ma non ho trovato una mail per contattarti. Ti ho assegnato un premio amicizia e simpatia, perchè seguo e reputo interessante il tuo blog, leggi il post http://stranepiante.blogspot.com/2008/09/premio-amicizia-e-simpatia.html

    grazie ciaocio

    RispondiElimina
  9. Ciao! Sono una new entry. Hai una casella di posta dove scriverti? Complimenti per il blog, mi piace molto.

    RispondiElimina
  10. Sono il titolare del blog, sotto mentite spoglie per sfuggire al datore di lavoro che ha bloccato un milione e 1/2 di siti vari ... avrà scoperto che i polli non lavoravano??? koennte sein, koennte sein.
    A breve tornerò a far danni nel Paese natio. Poi vi sparo il riassunto delle puntate precedenti, non temete.
    Se qualcuno vuole proprio impestarmi di spam può farlo all'indirizzo sono punto nebuloso di tiscali punto sigla della nazione che detiene il titolo mondiale di calcio. Gentilmente prestatomi da un caro amico ...
    A Cat e Frà dico solo che, prima o poi, riuscirò anche a passare dal paesello natale, sempre che la sfiga non mi perseguiti ... ciao a tutti
    il matto

    RispondiElimina
  11. megamatto, una cosa e' certa, πάντα ῥεῖ, panta rei.

    tu tien duro, qui in compenso mi dicono che prosecco ne producono ancora. Almeno, fino a natale ne troviamo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.