venerdì 8 gennaio 2010

Orto!

È ora di iniziare a pianificare bene.

Prima cosa da fare: convincere il vicino a dare al terreno una bella passata con la fresa lì dove metteremo l'orto, in modo da girare la cotica erbosa e lasciare che il tempo, la pioggia e le bestiole facciano il resto.
A mano la cosa è piuttosto OSTICA: la pioggia ha reso il terreno argilloso una massa dal peso specifico pari a quello dell'uranio impoverito ... e come se non bastasse con la vischiosità e l'appicicosità del bostick;

secondo: piano tempo/spaziale delle colture, che quest'anno saranno quelle che ho da parte. Intanto vorrei raccogliere informazioni sulle varietà tipiche della zona che stanno andando perdute, per poterle piantare l'anno prossimo (qui tocca spolettare gli "amici dell'orto");

terzo: predisporre con calma i semenzai. La stagione è calda ... anche qui chiedere aiuto al vicino per un'idea di dettaglio sui tempi;

quarto: tocca "addestrare" la moglie!

Fatte queste piccole cose non ci resta che partire.

1 commento:

  1. Ciao,
    leggo per la prima volta il tuo blog e mi piace, ne diventerò frequente lettore...
    Ho letto una cosa che mi ha fatto riflettere sul mio futuro: inizio gennaio è il periodo per pianificare l'orto. Giusto! Cacchio io comincio sempre a febbraio perdendomi una luna utile... ma l'anno prossimo, non mi buggererà più!
    Buonverde ;-)


    Scusa x l'anonimato, ma non sono registrato, cmq puoi chiamarmi King Ax

    RispondiElimina