Tempo fugit

Ho perso l'attimo.
Ed il tempo se ne è andato. Perso, non torna più.
Non mi sono organizzato per tempo per far fare le lavorazioni e poi per comprare le patate e così il tempo della semina delle patate è passato e non ci posso più far nulla. AMEN!
In compenso ho mandato la moglie a comprare piantine di pomidoro, cetrioli, zucchine, melanzane, erbe aromatiche e peperoni e in barba a tutti i calendari ho messo tutto in terra piena. Lo spirito di Steiner si è rivoltato nella tomba ottantadue volte, ma così è se vi pare ...

Commenti

  1. non sono la sola a cui piace sfidar la sorte...o la va o la spacca dico io!
    ;)

    RispondiElimina
  2. noi stiamo sperimentando (bella parola per giustificare la mancanza di programmazione e di organizzazione) la semina delle patate "a scalare"!! le prime sono già in fiore, e ho messe giù le ultime ieri. se crescono, bene. se no, amen come dici tu!
    le piantine di pomodori&co devo ancora comprarle (sono io la moglie!). aspettiamo che la pioggia bagni il terreno desertico. (altra scusa per giustificare).
    fra barba dei calendari e steiner non saprei.
    ciao ;-)

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.