lunedì 30 giugno 2008

I pomodori, questa lezione di vita.

I pomodori sono per me un esercizio costante di orticoltura. Non passa anno che io non impari qualcosa su questa pianta.
Quest'anno ho imparato che:
- bisogna sfemminellare i pomodori;
- i pomodori crescono come i funghi e se non cimati arrivano ad altezze ragguardevoli (se sostenuti);
- i sostegni dei pomodori devono essere luuuunghi. Molto più lunghi di quello che pensassi!!!
- le piante di pomodoro pesano;
- la forza di gravità esiste (non direttamente afferente ai pomodori, ma collegata);
- se i sostegni non sostengono, la pianta si alletta;
- ci vuole spazio tra le piante, non altro per poterci lavorare intorno, e correggere gli errori dell'ignorante;
- se non c'é spazio e non ci sono i supporti luuuunghi, allora si va incontro a problemi!

In compenso abbiamo i primi peperoni che fanno cucù tra le foglie.

3 commenti:

  1. l'anno prossimo sfemminellerò e cimerò pure io, ma quel pomodoro che m'è venuto di un metro e ottanta... è bellissimo!

    d

    RispondiElimina
  2. i pomodori, col telo pacciamante, quello pesante (riutilizzabile!!), da forare con la lattina tagliata e arroventata, che non li devi mai innaffiare diventano una potenza!
    Le coste da taglio - erbette- che tanto le semino quando voglio perchè mica ci credo al lunario - seminate in luna crescente - non crescono un cacchio! e ben mi sta! ciao vezzo, cat

    RispondiElimina
  3. Io sapevo che: i Verdi sono come i pomodori... prima o poi diventano rossi.

    RispondiElimina