Vangare?

Quando siamo potuti entrare in casa era già dicembre inoltrato. Per l'esattezza era il 19.
Il terreno era già abbondantemente bagnato ed essendo argilloso era un ammasso di fango indicibile.
Ora sembra che le piogge siano terminate (almeno spero). Tutti in zona si lamentano del ritardo della stagione e dellla gran quantità di pioggia caduta. Insomma, sembra che si possa procedere alla vangatura. Tocca rompere le scatole al vicino ;-)
Intanto in semenzaio abbiamo già alcune piantine per quando il terreno sarà pronto: fave, fagioli, piselli, pomodori, zucca.

Commenti

  1. Ti vengono bene i trapianti dei piselli seminati in semenzaio?

    RispondiElimina
  2. Non lo so ancora. È la prima volta che provo ... ti faccio sapere.

    RispondiElimina
  3. Il semenzaio serve per anticipare la crescita di quelle piante che mal sopportano il freddo. Non e` il caso del pisello. Dato che un trapianto e` sempre uno shock meglio evitare. Pianta direttamente nel terreno. Questo ovviamente e` solo il mio parere. Sono curioso di sapere come ti vengono. Ciao.

    RispondiElimina
  4. Grazie. Vi tengo aggiornati. La mia idea era semplicemente di portarmi avanti con le piantine fintanto che il terreno non sarà pronto e, a quel tempo, averle già pronte.

    RispondiElimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Appunto. Condivido perfettamente le parole di TroppoBarba, come del resto ho scritto sul mio ultimo post solo qualche giorno fa parlando di semenzai..

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.