Recupero dell'acqua piovana

Tocca iniziare a raccogliere le idee ...
Funtanin ne ha già parlato nel suo blog. Io, dal canto mio inizio a raccogliere alcune informazioni in giro.
Penso che si possa fare un po' come si vuole: le soluzioni sono infinite, con costi da "limitati" a "farneticanti" (gli amici dell'infausta cena parlavano di impianti con tempi di ammortamento sui 30 anni - magari non mi hanno detto che le condutture erano in rutilio ed i rubinetti in oro massiccio). Visto che le braccine sono corte ... prima si studia, poi si vedrà.
Lista di link (viene aggiornata man mano che ne trovo di interesse).
Aquabarrel.com

Commenti

  1. Non ne ho più parlato perchè sono incerto se investire visto che manca la materia prima: da Gennaio non si vede una goccia.
    Comunque ho guardato il filmato e faccio le seguenti osservazioni.
    Il loro barrel è piccolino, nulla a che vedere con il 1.000 lt. che ho visto io e che è già più attrezzato avendo un largo foro di entrata ed un rubinetto di uscita in basso.
    Il filtro è facilmente realizzabile facendo un secchiello di rete fitta quanto si vuole.
    Interessante è stata invece la tecnica per realizzare un foro di uscita per il "troppo-pieno" (che manca nei bidoni che ho visto io).
    L'acqua può essere convogliata da una gronda con un tubo passacavi di costo irrisorio ed abbastanza gestibile dal punto di vista della flessibilità (non come quello del filmato, ma sufficientemente adattabile).
    funtanin

    RispondiElimina
  2. Matto, mi sembrava di aver capito che hai un orto piccolo e non credo che con un orto piccolo (diciamo fino a mq. 15) convenga un impianto per la raccolta di acqua piovana. Forse ti basterebbe (o integrerebbe) il ricliclaggio dell'aqcua. Per esempio: nel lavandino di cucina quando devi usare acqua non saponata (ad es.: lavaggio verdure, lavaggio caffettiera, lavaggio dita sporche di marmellata, etc.), fai cadere l'acqua in una bacinella che poi svuoti in un contenitore grande.
    A casa mia ci si arriva a innaffiare il "giardino"... insomma quel casino di piante affastellate che chiamiamo "giardino"... :-)
    Ciao
    Giam

    RispondiElimina
  3. @Giam: sì, è piccolo. Tuttavia in questo periodo sto investendo un po' di tempo per studiare soluzioni per quando non sarà più piccolo ... chi ha tempo non aspetti tempo!
    @Funtanin: sì, ho visto il barile ... ma sono tutte idee che raccolgo e che poi adatterò alla situazione prendendo un'idea qua e una là.

    RispondiElimina
  4. ecco, sì, prima dovrebbe piovere... :-(((((

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.