Certe volte ...

è una fortuna
- non dover essere in Italia il giorno dopo le elezioni;
- non avere la televisione sintonizzata sui canali italiani;
- non sentire discorsi politici interminabili in treno (ricordi di un ex-pendolare);
è una sfortuna
- dover leggere la Süddeutsche Zeitung (ma si può fare anche a meno e prenderla in mano solo per risolvere il sudoku);
- dover spiegare il perchè delle cose ai tedeschi (magari su questo si potrebbe scrivere un libro ... o un post a parte per chi fosse interessato);
- scoprire che in seconda serata, in Germania, hanno dato Porta a Porta tradotto simultaneamente (ma basta cambiare canale) ... e poi io cosa ci facevo ancora sveglio in seconda serata?

A questo punto mi vien da pensare ... non ha importanza dove vivo, l'importante è NON farsi raggiungere dai mass media e dal grande fratello!

Commenti

  1. Certe volte, non esserci, è pura fortuna.
    h.

    RispondiElimina
  2. Perdersi il Grande Fratello e i rumori del braccialetto della dottoressa Lina?? Ma sei matto?? Beh sì, scusa...

    RispondiElimina
  3. Sorry ... chi è la dottoressa Lina?
    Il GF c'è anche qui, ma il livello culturale della trasmissione è tale che l'hanno vietata ai minori di 73 anni!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Imparare dagli errori - cimare i pomodori

Il biotrituratore.